Pero’, veloci!

Hanno sistemato… ora potete leggere il blog di klamm e tutti gli altri!
Io sto vedendo gli archivi e intanto ascolto tale Jahn Teighen che si rovina la reputazione per cantare in italiano Caruso di Dalla. Notevole comunque!

Dedica: a te che leggerai in questo preciso momento. Sei un mito pure tu e te lo dico qui cosi’ restera’ memorizzato 4ever. Grazie per TUTTO.

Sara’ il caldo, sara’ l’eta’, sara’ il cervello…

Ho passato il pomeriggio a lavorare.
Mi ha fatto compagnia un bicchiere d’acqua gelida.
Arriva l’ora di cena. Impugno il bicchiere e mi reco in tavola.
Mi aspetta una lattina di fanta ghiacciata.
Nel bicchiere c’era acqua. Ora non ce n’e’ piu’, penso, ma
sara’ rimasta qualche goccia, sufficiente ad annakkuare l’aranciata
Impugno il bicchiere, alzo la testa e lo rovescio completamente
per bere gli ultimi millilitri d’acqua.
Era mezzo pieno. Lavo me stesso e il pavimento.

Beh, almeno e’ stato rinfrescante.
Comincio a perdere colpi, ragazzi. E ho solo 32 anni.

[REVIEW] Star Trek Nemesis

Stasera in un cinema all’aperto ho visto Star Trek Nemesis. Che dire… bello! Rompe un po’ gli schemi classici del telefilm, quelli che lo hanno fatto amare ma che alla fine rischiano anche di renderlo noioso e fanno perdere tantissime possibilita’ in episodi che offrirebbero spunti interessanti, se solo non ci si limitasse a ripercorrere sempre le medesime strade…

Pur essendo fan di Star Trek di vecchia data, di recente me ne sono un po’ allontanato in favore di serie come Stargate-SG1 dove c’e’ aria di nuove idee e di approcci diversi anche alle medesime tematiche.

Ecco, Nemesis e’ tutto questo. La storia e’ accettabile ma se l’avessero proposta con i contorni dei film precedenti non sarebbe stata avvincente come invece e’ nella lettura del nuovo regista, una persona estranea al mondo di Star Trek.

Alcuni personaggi risentono delle scelte di questo regista e sono relegati ad un ruolo secondario, altri si ritrovano il carattere abbastanza stravolto (come Picard nelle prime sequenze… diciamo fino alla corsa in fuoristrada).

Tuttavia il film riesce a dare molto: belle scene di iterazione fra i personaggi piu’ noti, azione e diverse trovate davvero esaltanti come il gia’ citato fuoristrada, la navetta che si fa strada fra i corridoi della nave nemica ed esce dal “lucernaio” (!) e l’intero scontro fra l’Enterprise e la nave aliena, con danni davvero ingenti per la 1701E. In quanti si sono chiesti perche’ in quasi quarant’anni di Star Trek nessuno colpiva mai la plancia? Beh questa volta e’ successo e… no, non ve lo dico. Andate a vedere il film, merita… soprattutto se siete un po’ stanchi di Star Trek cosi’ come lo avete visto finora.

Un ringraziamento dovuto…

Se ho scoperto i BLOG e mi ci sono appassionato al punto da aprirne uno lo devo alla mia amica Hilary (Punka41) che desidero ringraziare in questa sede.

Ebbene si’, prima che lei aprisse il suo e mi desse il link avevo solo sentito parlare del “fenomeno blog” ma non li avevo mai guardati con attenzione… poi ho conosciuto il suo, visto i tanti modi in cui possono essere utilizzati e la cosa mi e’ piaciuta troppo.

Grazie mille Hilary!

Indovinello anti noia…

Di fronte alla NOIA MORTALE di Star Trek 1 su La7 (e si’ che sono un FAN dell’universo Trek…), lungo, lento e penalizzato da un doppiaggio osceno, vi e mi regalo un indovinello che forse conoscono gia’ tutti ma che mi fa sempre troppo ridere…

Ti trovi al volante della tua auto e circoli ad una velocita’ costante.
Alla tua sinistra c’e’ un precipizio.
Alla tua destra un camion dei pompieri che viaggia esattamente alla tua stessa velocita’.
Davanti a te procede un maiale visibilmente piu’ grande della tua macchina.
Dietro di te ti segue un elicottero che vola rasoterra.
Gli ultimi due, anch’essi alla tua stessa velocita’.

Che fai per fermarti?

SCENDI DALLA GIOSTRA, IMBECILLE !!! ;-)))

News aggregator…

Entro nel meraviglioso (pare…) mondo dei News Aggregator. Purtroppo non posso farlo col mio fido Amiga perche’ nessuno ha creato un software simile. Sono tutti troppo presi a sognare improbabili rientri alla grande e a ribadire che con l’uscita di OS4 e A1 la piattaforma avra’ nuova vita. Sara’, intanto l’innovazione tecnologica, anche sul web, avviene… altrove.

Volete sapere cos’e’ un news aggregator e a cosa serve?
leggete qui!

782Mb!

Oggi ho voluto provare a scrivere un CD da 90 minuti. Operazione riuscita… e il mio lettore Plextor 40x del ’98 lo legge tranquillamente!

Bello ‘sto CDR Plextor… mi fa rabbia che lo Yamaha 3200 non lo facesse anche se ufficialmente poteva, ma forse era difettoso il mio… che infatti e’ morto a 16 mesi di vita e con poche decine di CD scritti. Mah, in fondo la Yamaha ha meritato di uscire dal mercato! Le alternative economiche ormai garantiscono le stesse prestazioni dei loro modelli… e a pari prezzo si puo’ avere la qualita’ e le funzionalita’ di un Plextor che capisce da solo se il CD e’ di qualita’ sufficiente per essere scritto ad alta velocita’!

Alla zanzara…

… che scorazza nella mia stanza lanciandosi in attacchi aerei ripetuti contro di me: mi puoi risparmiare?
Dai! Sto cosi’ bene qui…. ascolto la musica con le cuffie, programmo, scopro che il PHP ha funzioni anche per fare il caffe’…. perche’ vuoi rovinare tutto questo?
Va beh allora fra poco spengo tutto e ti lascio al buio, cosi’ impari!

Buonanotte! πŸ˜‰

Piccoli blog crescono…

Ho trovato un layout che mi piace, ho sistemato ancora un po’ di cose (il segreto non e’ farlo ma farlo un po’ alla volta, cosi’ non ci si stufa e la concentrazione resta alta) e ho corretto qualche errorone (mio). E’ ora di iniziare a dare la pagina a qualche amico e amica……. e di andare al supermercato a fare la spesa del weekend, quindi vi saluto e al prossimo messaggio! πŸ˜‰

Sono AWAY… ;-)

Sto lavorando, ho un po’ di cose arretrate da fare su altri siti, e poi per quanto mi piaccia da matti avere un blog questo soft non mi convince ancora del tutto…

Beh intanto continuo a metterci mano, c’e’ trempo… e intanto ogni tanto scrivo, in fondo l’essenza del BLOG e’ questa, no?

Approfitto per fare gli auguri a una mia amica che da oggi ha aperto il suo. Lo trovate nella colonna di sinistra. L’ho indirizzata io a Splinder visto che non ha un sito. Avro’ fatto bene? A vedere quei frame pubblicitari, i commenti accessibili solo via JavaScript ecc mi sorge qualche dubbio. Lei comunque e’ contenta e questo e’ l’importante πŸ˜‰

PS: aggiunta… gia’ che ci avevo messo le mani ho modificato ancora un po’ i template e… ora inizia a piacermi! E a voi?

Template…

Vantaggio di avere un blog iperconfigurabile: lo puoi far diventare trasparente all’interno del tuo sito!

Svantaggio di avere un blog iperconfigurabile: devi editare un miliardo di template per raggiungere il tuo scopo…

Io adesso ho sonno, domani ci mettero’ ancora un po’ le mani su… ma deo pure fare un sacco di altre cose soporattutto su LG. Ah, che bello… caldo e HTML, che combinazione! Comunque mi diverto πŸ˜‰

bug bug bug

Anche senza un database ‘sto coso fa dei bei macelli con l’indicizzazione dei file…
per fortuna sto iniziando a capire come funziona e al prossimo incasinamento
dovrei riuscire a non perdere tutto. Certo, non e’ proprio immediato…
Un giorno me ne scrivero’ uno io… per ora vediamo di far andare questo
che se non altro si integra divinamente col resto del sito… non trovate?