...e si può dividersi e non sparire...
se è così riabbracciami quando vuoi!

Domani, Pooh 2004

26/03/2008

Elezioni 2008, io sono qui

Come nel 2006 ho provato il servizio di Voi siete qui

Elezioni 2008. Io sono qui. E tu dove sei?

Un clic e saprete ;)
Questa volta il test dice che sono vicino piu’ di tutti ai socialisti e infatti penso di votare loro, visto che se anche il PD condivide alcune proposte, ha al suo interno elementi (teodem in genere, Binetti in particolare) che difficilmente permetteranno l’attuazione di un programma degno di un paese moderno e laico.

Al contrario questi vogliono un mondo in cui Vangelo e Codice Penale si equivalgono. Una cosa inaccettabile per chi come me, credente, e’ pero’ convinto che la Fede debba essere una libera scelta, non una imposizione.

Ed ecco le mie risposte ai 25 quesiti del test:

1) Favorire gli inquilini di case in affitto aumentando la quota di detrazione del canone dalla dichiarazione dei redditi
– molto favorevole

2) Riformare la legge elettorale per consentire agli elettori di esprimere la preferenza per i candidati
– molto favorevole

3) Aumentare le truppe italiane in Afghanistan, come richiesto dagli Stati Uniti
– molto favorevole

4) Detassare le ore di lavoro straordinario
– tendenzialmente favorevole

5) Penalizzare attraverso le tasse le produzioni che generano inquinanti e scarti non riciclabili
– favorevole

6) Garantire un reddito minimo per i periodi di inattività ai lavoratori con contratti flessibili
– molto favorevole

7) Riconoscere il diritto di voto per gli stranieri nelle elezioni amministrative
– contrario

8) Rendere incompatibili incarichi di governo con la proprietà o la gestione di aziende che hanno una posizione dominante nell’economia nazionale (conflitto di interessi)
– molto contrario

9) Separare le carriere dei magistrati (giudici dai pubblici ministeri)
– tendenzialmente favorevole

10) Incentivare il lavoro a tempo indeterminato
– favorevole

11) Riformare il settore della televisione per superare il duopolio RAI-Mediaset e favorire il pluralismo della informazione
– contrario

12) Riformare il diritto d’autore per favorire la condivisione della cultura e delle conoscenze
– molto favorevole

13) Regolamentare per legge i diritti delle coppie di conviventi dello stesso sesso o di sesso diverso (unioni civili)
– molto favorevole

14) Aumentare la tassazione delle rendite finanziarie in linea con la media europea (dal 12,5 al 20%)
– contrario

15) Aumentare il finanziamento della ricerca e portarlo verso la media europea (dall’attuale 1,1% del PIL verso il 2,2%)
– favorevole

16) Sostenere con denaro pubblico le famiglie che scelgono la scuola privata
– contrario

17) Consentire la costruzione di nuove basi militari USA nel nostro territorio, come la base di Vicenza (Dal Molin)
– favorevole

18) Introdurre una legge sul testamento biologico (o testamento di vita)
– molto favorevole

19) Affidare la gestione dei servizi idrici (l’acqua) delle città ad aziende private, sia italiane che straniere
– tendenzialmente contrario

20) Punire il consumo di droghe, anche di quelle leggere, come previsto dalla legge in vigore (cosiddetta legge Fini-Giovanardi)
– tendenzialmente contrario

21) Aumentare l’età pensionabile per raggiungere la media europea (circa 65 anni uomini e 63 donne)
– contrario

22) Investire sul nucleare per realizzare in Italia centrali per la produzione di energia elettrica
– molto contrario

23) Realizzare le opere di interesse strategico per il paese (quali la TAV, i termovalorizzatori, i rigassificatori) malgrado l’eventuale opposizione delle amministrazioni e delle comunità locali
– favorevole

24) Abolire le province
– tendenzialmente favorevole

25) Rendere ineleggibile chi ha subito condanne penali relative a reati gravi o connessi alla pubblica amministrazione
– tendenzialmente contrario

22/03/2008

L’unico pericolo che tutti corriamo veramente è di non sentire più niente

L’unico pericolo che tutti corriamo veramente è di non sentire più niente…

Cito Fango, la bella canzone dell’altrettanto bell’album di Jovanotti.
Questa e’ la frase che mi ha colpito di piu’, perche’ mi ci riconosco. Come non mai in questo periodo.
Troppi dispiaceri, paure, tensioni, distacchi… e ti dimentichi che c’e’ la sofferenza, il dolore, la morte di chi aveva una vita davanti…

Ogni 20 secondi, ogni 30 minuti, ogni 5, ogni 2… i giornali e gli articoli ci dicono che anche quando da noi c’e’ il silenzio di una quieta notte in questo mondo ancora troppo grande c’e’ sempre qualcuno che grida disperato.

Sono stufo di aver alzato la soglia del dolore, sono stufo di scoprirmi spesso a non pensare all’altrui dolore, sono stufo di chi fa lo stesso, sono stufo di scrivere catene di SMS di “Auguri!” a gente che non mi cerca o che non cerco se non nelle feste comandate. Sono stufo di chi ha la certezza che annegare nel proprio specchio sia giusto. Sono stufo di darmi anima e corpo a chi considera l’amicizia un buffet. Scelgo io ora. Quest’anno faro’ gli auguri generalizzati a tutti e personali solo alle persone con cui parlo o che mi parlano. Ridiamo valore all’affetto, al sostegno, al dolore, all’amicizia…

Perche’ l’unico pericolo che sento veramente e ho gia’ provato sulla mia pelle e’ quello di non sentire piu’ niente e non basta andare di piu’ in Chiesa per ritrovarsi, bisogna saper scavare in se’ e giudicare criticamente (ma senza gettare via) cio’ che si trova! L’ho capito solo ora che ho ricominciato a farlo.

E allora Buona Pasqua da Gabriele Favrin.
E sottoscrivo anche chi ha parole d’affetto per quanti passeranno la Pasqua in ospedale.

Ora vado ad aprire Photoshop perche’ 5 anni fa mi sono preso un impegno e ci tengo.
Le cose vere sono quelle che durano, non quelle che si fanno con l’entusiasmo del momento e poi appassiscono. Chi e’ con me bene, chi e’ piu’ preoccupato di altro faccia pure. Spero sappiate ritrovarvi come sto tentando di fare io.

19/03/2008

Olimpiadi in Cina e sponsor

Qualcuno ha avuto la mia stessa idea: Olimpiadi e sponsor: Pechino 2008 sta diventando un incubo.

Pare che i responsabili marketing dei principali sponsor delle olimpiadi non siano molto entusiasti di affiancare il loro nome a quelle che potrebbero essere ricordate come “le olimpiadi del genocidio”. Certo, le violenze del governo cinese in Tibet non sono iniziate oggi ma e’ adesso che la Cina e’ sotto i riflettori del mondo… un mondo che pero’ sembra piu’ interessato a non irritare il partner economico cinese che a reagire come si dovrebbe a certi atteggiamenti.

La gente chiede il boicottaggio delle olimpiadi, i politici e il CIO (Comitato Olimpico Internazionale) a quanto pare no. Cio’ che a loro pero’ sfugge e’ che tutta la baracca la regge la gente comune. Sfugge a tutti tranne ai suddetti responsabili marketing a cui mando a dire dal mio piccolo di formica (ma tante formiche insieme sollevano le montagne!) che durante il periodo olimpico io non comprero’ NESSUN prodotto di aziende che sponsorizzano i giochi in Cina e consigliero’ amici e conoscenti di fare altrettanto.

Per il futuro spero in una nuova norma del CIO che vieti anche solo di candidare alle olimpiadi paesi dove democrazia e diritti umani non sono valori condivisi, applicati e scontati. Speranza vana, gia’ lo so, ma chissa’…

Evviva la Cina. Col cavolo

Non so se trovo piu’ DEPLOREVOLE (il termine e’ un altro ma sono una persona elegante) il comportamento della Cina che nega sistematicamente i diritti umani o quello dell’occidente, dai governi alle imprese, che chiude entrambi gli occhi e scende a patti con loro pensando a tutti i soldini che si possono guadagnare.

16/03/2008

I video di YouTube in alta risoluzione e con audio stereo!

Non e’ una novita’: YouTube da qualche mese ha iniziato a sperimentare l’invio dei propri video con audio e video di qualita’ maggiori.
Da questa settimana la cosa e’ ufficiale tanto che accanto a diversi video e’ comparso un link per vederli a risoluzione migliore.

MA… ci sono due “ma”…

1) Inizialmente l’audio anche in questa versione migliore (inviata in MP4 invece che FLV) era mono. Negli ultimi giorni hanno rimediato al problema.
2) Non tutti i video hanno gia’ il link e/o sono stati convertiti. Poco male: per vederli (se disponibili) basta aggiungere &ampfmt=18 all’indirizzo della pagina contenente il video.

Si puo’ fare a mano ma alla lunga ci si stufa quindi ho creato un bel bookmarklet (una micro utility JavaScript in un link):
YouTube2hires
Andateci col mouse, cliccate col tasto destro del mouse e aggiungetelo nei segnalibri.
Quando state visualizzando un video di YouTube scegliete quel segnalibro e verrete catapultati sulla versione ad alta qualita’.

Nota: so bene che ora registrandosi a YouTube si puo’ impostare la visualizzazione dei video in alta qualita’ ma il “prezzo” e’ far sapere a Google chi siamo e quali video guardiamo ;)

Spero che il bookmarklet (il primo che creo e rendo pubblico) sia utile a qualcuno :)

15/03/2008

Dolcezza semplice

Oggi una vicina di casa che era molto amica di mia nonna ci ha raccontato di essere stata lei a strappare la foto dall’epigrafe il mese scorso, dopo il funerale.

La voleva avere ma non osava chiedercela.
L’ha messa accanto a quelle dei suoi parenti defunti e ogni sera prima di coricarsi guarda le foto e dice una preghiera.

E’ bello e commovente che al mondo ci siano ancora persone cosi’ semplici e buone.

12/03/2008

Un capitolo di ieri

12 febbraio, ore 22 e 30

“drin!” suona il telefono.
“questa telefonata a quest’ora non mi piace…” dico con un tono fra il preoccupato, l’allarmato e lo scherzoso, per esorcizzare.
“la signora e’ deceduta”.
Io e mia madre ci vestiamo, chiamiamo un taxi e ci precipitiamo.

Un mese fa circa verso quest’ora.
Un mese dopo.
Dopo la scelta dei fiori, della bara, del luogo del funerale.
Dopo il regalo di don Danilo, l’affetto degli amici, gli abbracci, le condoglianze.
Un mese dopo tutto questo c’e’ una tomba provvisoria con la croce di legno e il ghiaino che se piove diventa un pantano. Bisogna aspettare sei mesi per farla bene.
Un mese dopo finalmente ci sono i suoi ciclamini. Li ha fra le mani, bonta’ e bravura di Busolin a trovarli fuori stagione, e li ha in un vasetto sopra la tomba, sul ghiaino.

Un mese dopo ci sono i ricordi che non sono piu’ quelli di quando pesava 30 kili e urlava dal male perche’ le cercavano le vene per le flebo. Nella mente e’ tornata la nonna che mi ha cresciuto, dai primi anni e per tanto tanto tempo. E ora vedere quella croce e quel nome…

Il cimitero non mi porta piu’ angoscia. Dopo il dono che nel 2003 mi fece Chiara io SO che loro sono altrove e stanno bene, meravigliosamente bene. Pero’ andare li e vedere quel nome sulla croce mi ricorda che un capitolo e’ chiuso. Lo era gia’ quando era in vita, in un certo senso, ormai non era piu’ lei, l’eta’ le aveva mangiato fisico e memoria, pero’ adesso e’ diverso. Allora per me era come se fosse in vacanza lontana e anche se andavo a trovarla una parte della mia mente si illudeva (sapendo di farlo) che sarebbe potuto tornare come prima. Ora so che e’ partita per un nuovo mondo dove spero abbia trovato pace e abbia rivisto i tanti suoi cari (la sorellina volata via da piccola, il fratello, la madre, il padre, il marito, gli amici che l’hanno preceduta…). Ora so che un capitolo delle nostre vite e’ chiuso, e’ passato. E i ricordi sono malinconici ma dolci.

Sei stata una brava nonna.
Grazie per tutto :*

08/03/2008

Foto

Guardiamo i lati positivi della vita. In questi giorni ho messo insieme un software di gallery e preso iniziero’ a pubblicare qualche foto sul sito. E’ ormai un anno che mi diletto con macchina fotografica e software di fotoritocco ed e’ ora di condividere. Il mondo continua a girare.

Dedicato all’altra parte del cielo

Mimose

07/03/2008

31,090 messaggi

No, non sono diventato cosi’ popolare, si tratta di spam… 31000 speranze di povera gente di usare il mio blog per pubblicizzare e vendere di tutto e di piu’.

Stasera dico: almeno loro scrivono.
Gia’ perche’ in questa fine di un 7 marzo qualunque mi trovo a rivivere sensazioni di ieri, a rimuginare su quelle persone che credevo amiche e che hanno deciso di poter non farsi mai sentire, a meno che non sia io a cercarle.

Sicuro, conosco tanta nuova gente in Rete e soprattutto nella realta’ ma quando per anni dai l’anima per delle persone e cerchi di esserci per loro indipendentemente da quel che stai vivendo, certi vuoti colpiscono e fanno piu’ male.

Ora poi -non voglio mettere in questo minestrone anche cose piu’ grandi e riconosco di essere il primo che a volte avrebbe potuto dire qualche “Come stai?” in piu’- ma mi colpisce di piu’ vedere il disinteresse quando forse un po’ di attenzioni in piu’ mi avrebbero fatto bene.

La verita’ e’ che tanta gente forse non capisce che la vita non e’ infinita, e’ un dono che ci puo’ essere tolto in qualsiasi momento e che quindi sarebbe giusto cercarsi, regalare un po’ del proprio tempo a dire una parola. Se si tiene davvero alle persone. Altrimenti sono balle.

Nei test chiedono sempre: lasciare o essere lasciati?
E se fosse meglio lasciare? Anche nelle amicizie? Condanno un amico che ha messo tutti alla porta da quasi un anno. E’ uno stupido egoista ma un po’ lo invidio: lui non soffrira’ per chi scompare e non si fa sentire. Pero’ lui resta uno stupido egoista. E io uno stupido idealista convinto che quel che dai torni sempre indietro. A volte non e’ cosi’ e la vita ci cambia. Mi e’ successo altre volte. C’e’ solo da accettarlo, trovare nuovi equilibri e godersi il presente… o almeno le parti buone del presente, sperando non si sciolgano come la cera delle candele che illuminavano quel marzo 2005 (ma anche marzo 2006, l’estate e l’autunno 2006 e il febbraio 2007).

E intanto il tempo se ne va…
*e il blogger se ne va nella notte fischiettando canzoni stonate…*

02/03/2008

Appello per un angelo

Rilancio questo appello per un angelo.
E’ una goccia nel mare ma e’ una speranza.

01/03/2008

Bombardamenti sui civili

IL VICEMINISTRO D’ISRAELE: UNA SHOAH SUI PALESTINESI

Naturalmente poi si e’ corretto.

Vorrei che i civili israeliani avessero la forza di cacciare dal parlamento gli estremisti e che i giochi di potere che permettono a Israele di ignorare le risoluzioni ONU cessassero.

Un sogno per il futuro: niente potere di VETO all’ONU oppure USA che per qualche ragione prendono le distanze da Israele. Poi, messi di fronte alla necessita’ di rispettare le leggi internazionali oppure alla prospettiva di un’invasione (riempirei Israele di Caschi blu seduta stante, se fossi il segretario ONU) dovrebbero rientrare nella legalita’ e smettere di bombardare i civili. Oggi hanno fatto 40 morti fra cui donne e bambini. Civili. Non certo terroristi.

Shoah sui palestinesi, appunto.
Che sia nell’accezione di olocausto o di catastrofe come e’ stato detto poi.

Premiere Pro CS3 e l’opzione scomparsa (bug)

Oggi ho imparato due cose:

1) Per sincronizzare un audio e un video, ad esempio facendo cambiare clip in occasione di certi suoni, vanno impostati dei marcatori senza numero in corrispondenza dei vari eventi audio. Attivando l’effetto calamita si possono agganciasre le clip ai diversi marcatori.

2) E’ possibile automatizzare la procedura usando la funzione “Aggiunta automatica alla sequenza” e impostando come posizione “Sui marcatori senza numero”.

Fin qui la teoria… ma cosa succede quando il menu “posizione” contiene solo “Sequenziale”?!

Succede… che e’ un bug di Premiere Pro CS3 dovuto, a quanto pare, a un errore nella procedura di installazione. La soluzione e’ drastica ma semplice: basta uscire da Premiere Pro CS3, andare in %appdata%\Adobe\Premiere Pro\3.0 (cioe’ la cartella con le impostazioni di Premiere) e… cancellare il file con le impostazioni, ossia “Adobe Premiere Pro Prefs”. Al successivo avvio Premiere rigenerera’ il file e l’opzione mancante riapparira’.

Attenzione a reimpostare subito i corretti dischi per la memoria virtuale ecc.

La soluzione viene da questo “animato” thread su Adobe forums.

Spero possa essere utile ad altri che dovessero cercarla in italiano :)