Un commento su “Notizia MERAVIGLIOSA che scopro con colpevole ritardo”

  1. Sono contento anch’io, anche se non conosco personalmente la dottoressa, se non tramite i racconti e le esperienze personali di Gabriele.

    Un bravissimo medico che mette la persona come primo punto della sua professione, riceve una nomina strameritatissima. In Italia, dove la meritocrazia sappiamo come funziona, fanno enorme piacere notizie così.

    AugurandoLe un buon lavoro, ed un grazie per aver curato anche il mio/nostro amico Gab (Gabriele Favrin).
    Detto da un iper ipocondriaco, quindi da un pauroso che, quando sta male, ha bisogno di medici oltre che bravi, molto comprensivi (son durissimo da sopportare).

I commenti sono chiusi.