21/06/2007

18 giri del mondo… e ancora c’e’ tempo!

Vengo dalla sconvolgente visione di questo video: una fabbrica di automobiline LEGO interamente automatica, creata coi LEGO Mindstorm!
Progetto affascinante e realizzazione geniale per la quale vanno i miei piu’ vivi complimenti al creatore.
Chissa’ se l’ha fatto da solo o con amici…

A vederlo appare come un magico insieme di funzioni, una combinazione miracolosa, un puzzle meccanico nel quale ogni componente va al suo posto anche se uno non se l’aspetterebbe…

Eppure tale meraviglia dell’ingegneria e della fantasia e’ quasi nulla rispetto alla meraviglia di un’amicizia che nasce, cresce, a volte vede momenti di difficolta’ o di allontanamento, ma sopravvive, vive, resta solida perche’ fondata sul rispetto reciproco e su tanti valori in comune.

Gli storici dicono che l’incontro avvenne il 21 giugno ma ci sono opinioni discordanti e alcuni testi apocrifi parlano del 20. Non importa, lo celebriamo ugualmente il 21 e oggi sono 18 anni.
Si’, era il 28 giufno 1989 quando conobbi una grandissima persona, un amico, una persona che stimo… anche per avere avuto la forza di sopportarmi per tanto tempo.

18 anni da che conosco Zak, lo chiameremo cosi’.
18 anni in cui noi siamo cambiati e il mondo con noi.

Io appena maggiorenne, lui due anni meno di me. Io di Mestre, lui di Brescia. Incontrarci per caso nel mondo embrionale delle chat di fine anni ’80, con tecnologie limitate ma tanta umanita’. E in effetti ci incontrammo in un gioco, per gioco… ma dopo il gioco scoprimmo molte cose in comune e diventammo sempre piu’ amici, poi negli anni successivi ci incontrammo (ma all’epoca era piu’ facile e piu’ sicuro… e c’erano i mitici raduni…)

Con gli anni siamo cambiati, cresciuti, forse in qualcosa peggiorati… e intanto intorno a noi cambiava la societa’, cambiava la geografia… e cambiavano le chat. E ora siamo ancora qui. Invece di 8 colori ne abbiamo 16 milioni. Invece di un modem che scarica 160 caratteri al secondo ne abbiamo uno che ne scarica 512.000. La telematica e’ alla portata di tutti, email, chat, messaggini… tutto cio’ che sognavamo e’ diventato realta’, come purtroppo anche alcuni incubi…

Tutto questo non per dire “come siamo vecchi” ma per guardare indietro e pensare a quanto e’ bello conoscersi da tanto tempo, aver attraversato assieme certe fasi della vita e tuttora stimarsi e rispettarsi.

Grazie Zak di essere tutto cio’ che sei…
e se non commenti ti mangio ;p

2 commenti per “18 giri del mondo… e ancora c’e’ tempo!”

  1. Zak scrive:

    Eccomi :-)

    Da quel lontano 20 o 21 giugno 1989 ho incontrato tante persone, alcune di queste sono diventati amici poi persi di vista, altri sono diventati finti amici, ma solo pochi sono rimasti Amici con la A maiuscola… e uno solo un Vero Amico. E questo sei tu, lo sei sempre stato e lo sei anche oggi, a 18 anni di distanza da quando ti ho incontrato.

    Impazzito? Giudicate voi… trovatemi al giorno d’oggi una persona che, contemporaneamente:
    – sa ascoltare gli altri
    – non è compiaciente (lecchino)
    – insegna quello che sa
    – quando lo cerchi sai che lui c’è, è là
    – quando capita di litigare, dopo 2 ore massimo torna la pace
    – ti comprende e ti perdona quando fai una cavolata
    – ti rispetta per come sei, non ti offende ma ha il coraggio di sgridarti, come un buon padre di famiglia

    Beh, sono convinto che nel mondo ce ne sono di persone così. Basta trovarne uno. E io l’ho trovato, sei tu, e non ti mollerò mai.

    Felice anniversario, mio Vero Amico!

    Zak McKracken™

  2. kitty scrive:

    Zak ha ragione..:) ci sn poke persone come te gabriele..E noi siamo fortunati ad avere TE! ti voglio tantissimissmo benee :***

Inserisci un commento

Commento

In questo blog non sono graditi commenti anonimi, provocatori oppure offensivi. Esiste la libertà di opinione e critica alle tesi espresse ma la si esercita firmandosi (va bene anche un nick) e con educazione.