...e si può dividersi e non sparire...
se è così riabbracciami quando vuoi!

Domani, Pooh 2004

28/02/2011

;(

E’ iniziato il valzer delle indiscrezioni sull’esame del corpo. E ci raccontano cosa ti hanno fatto. Come sei morta. Che ti sei difesa. O almeno, piccola stella, ci hai provato. E dovremmo capire che chi l’ha fatto non merita tutta la violenza del mondo rovesciata su di lui se no diverremmo violenti anche noi. Dovremmo. Io provo una rabbia immane per lui e una tristezza immensa per te. E per tutte le Yara del mondo che non conosciamo ma a cui accade lo stesso. Mondo cinico cattivo insensibile!

Oggi quando ho letto su Televideo che i tuoi genitori si stavano dirigendo a Milano per il riconoscimento non ho potuto che pregare. Subito e immediatamente e a lungo per loro, perche’ fossero sostenuti dagli angeli e da Dio in questa prova.
E prego per te… che lassu’ tu stia serena, che la pace del mondo astrale (che so bene esserci) ti faccia dimenticare quella notte di paura e dolore…

26/02/2011

Triste notizia

Ti penso. Non ti dimentico solo perche’ i media oggi parlano di altro.

Questo volevo scriverti proprio oggi a tre mesi dalla tua scomparsa, pensandoti, sperandoti viva, illudendomi che lo fossi. Rapita? Portata via da conoscenti? Dove, chissa’, ma viva.
Ma non lo sei. Oggi, per una coincidenza che appare in effetti strana, hanno trovato cio’ che di materiale resta di te.
La tua anima e’ altrove, forse da tempo. Sapremo, ci diranno, faranno inchieste e programmi d’approfondimento, inutili e indagatori.
Il fatto resta. Non sei piu’ qui. Perdonaci. Perdona questa societa’ che puo’ perdere una tredicenne in una sera di novembre. Perdonaci e veglia sui tuoi genitori e i tuoi fratelli. Hanno bisogno di sentire che ci sei e che non li abbandonerai.

Prego per te che la vita nel mondo astrale sia di sollievo da cio’ che hai vissuto e che non mancheranno di scoprire, sia esso incidente o…

Ciao Yara…

24/02/2011

Essere infame

Gheddafi, che essere infame.
Provo orrore a pensare che il mio Stato l’ha accolto e ci ha fatto trattati!!!

Meglio mille, diecimila, centomila, un milione di clandestini a Lampedusa che un essere come lui, capace di tali massacri, nel nostro territorio, accolto con ogni onore.

Ma non sapevano chi era? Ma non capivano chi era?
Hanno fatto fare all’Italia patti con un essere simile per cosa? Per frenare l’immigrazione? Per soldi, insanguinati soldi e altrettanto insanguinato petrolio?
Che vergogna!!!

Se questo paese fosse serio tutti i contratti verrebbero congelati in attesa che la Libia torni a essere governata da persone degne di rappresentare un popolo.

21/02/2011

Povera Italia

Qualche ora fa volevo fare un post chiedendomi dove se ne sarebbe scappato Gheddafi. Ora c’e’ chi ipotizza la cosa piu’ orripilante. Mah! Dai miei governanti mi aspetto di tutto ma se fanno questo spero che il vento inizi a soffiare anche da noi!

E intanto ribadisco che cio’ che l’Italia ha detto e soprattutto non ha sin qui detto sul mostruoso massacro libico, e’ stato fatto NON IN NOME MIO.
E vedo che non sono l’unico a dirlo…

Vergogna

Quando leggo che a Tripoli i manifestanti vengono bombardati e che il governo del mio paese non ha il coraggio di gridare il proprio sdegno e avviare azioni dirette in favore dei dimostranti, provo vergogna di essere rappresentato da questa gente.

20/02/2011

Non nel mio nome!

Esprimo qui il mio piu’ totale disprezzo verso il dittatore libico Gheddafi che come altri dell’area sta massacrando la sua stessa gente “rea” di protestare contro la sua dittatura.

Straziante pensare al silenzio dei suoi “amici” in altri stati come purtroppo nel nostro. Amici che quando trattano con lui accordi come quello indegno sul “controllo dei flussi” (che ha avuto conseguenze umanitarie devastanti) NON LO FANNO NEL MIO NOME.
Non conta niente, lo so! La mia e’ solo una piccola voce nel mare digitale, ma avendo la possibilita’ di esprimerla voglio gridare la mia distanza dall’amicizia e dai rapporti del governo in carica e del premier con quel dittatore.

Essere amici del popolo libico e’ doveroso, soprattutto dopo il male che l’Italia di ieri ha fatto in quella nazione, ma il popolo e’ una cosa, altra cosa e’ quel pericoloso dittatore che arrivo’ a rischiare una catastrofe per una puerile ripicca!

Se i nostri rappresentanti politici fossero amici del popolo libico, prenderebbero posizione contro la repressione e non dovremmo sentire frasi come “‘No, non l’ho sentito. La situazione e’ in evoluzione e quindi non mi permetto di disturbare nessuno‘ (fonte ANSA). Non lo vogliono disturbare e si preoccupano, ma per ben altri motivi…

Quindi ribadisco da qui la mia personale distanza dalla politica del mio paese nei confronti del colonnellodittatore Gheddafi, cui auguro la stessa sorte toccata ai suoi omologhi di altri stati della regione.

Con amicizia, affetto e preghiera sincera per il popolo libico e per i tanti che si sacrificheranno per la giusta causa di far finire una dittatura.

FORZA POPOLO LIBICO!!!

06/02/2011

Pulizie di primavera

In vista della primavera, che significa rinascita, ho deciso di mettere ordine nei miei possedimenti online, per usare meglio le risorse e risparmiarne ove possibile.

Ecco quindi che:

  • favrin.net passa definitivamente a PHP5.3.5 (pensate che fino a ieri era rimasto con una versione vetusta.. penso sempre prima agli altri!)
  • il contagiorni abbandona 34k di classe PHP esterna per usare le funzionalita’ native delle versioni piu’ recenti di PHP.
  • Il torneo internazionale di Snake, mio primo semplicissimo database, chiude e resta come pagina statica per ricordo. Tanto non veniva aggiornato dal 2004…

Sono piccole cose ma sommate a qualche ottimizzazione qua e la mi aiutano a mantenere aggiornata la mia casina sul web, a usare piu’ razionalmente le pur grandi risorse che ho e… a fare spazio per le cose che arriveranno in primavera :)

AH! Quasi dimenticavo, grazie a Dreamhost (che con gli anni mostra qualche rogna ma non perde la voglia di offrire di piu’!) ora sia Favrin.net sia questo blog hanno un indirizzo IPv6. Cio’ significa che quando tale tecnologia sara’ attiva a livello globale, potrete collegarvi qui senza problemi. ;-)

04/02/2011

Musica e spartiti al PC

Oggi mi hanno chiamato gli amici della parrocchia per trovare un software con cui scrivere la notazione musicale.

Ero convinto che esistessero esclusivamente soluzioni commerciali ma sono rimasto stupito di trovare alternative gratuite che ora riporto a beneficio di tutti.

  • Bach Font: la strada piu’ diretta… font con le note! Possono tornare utili…
  • MusicScore: open source, gratuito, in italiano… e’ quello che ho consigliato! Bello!!!
  • Altri software per creare spartiti: oltre a MusicScore, altri programmi gratuiti e non…
  • Notation Player: una chicca spuntata per caso… legge i file midi ed estrae lo spartito! Comodo!

Bene, spero che questo post sia utile a chi dovesse trovarsi a fare ricerche simili. Se non altro sara’ utile a me se dovessi scordare questi link e qualcuno mi chiedesse la stessa cosa ;-)

Primavera

Mancano solo 45 giorni al primo giorno di primavera…
;-)

02/02/2011

PHP e SQLite

Con grande gioia ho migrato uno dei miei progetti piu’ importanti (che per altro fa da fondamenta a uno ancora piu’ bello) a PHP5.3 e SQLite 3.7.x
Risultato: e’ tutto piu’ veloce, dispongo di funzioni native migliori per il PHP, e nell’ambito SQL posso avvalermi delle chiavi esterne (foreign keys), di un ottimizzatore di query piu’ intelligente e del modulo Full Text Search3 per offrire funzioni di ricerca evolute con una sintassi simile a quella di Google (termine +termine_obbligatorio -termine_non_voluto, ecc).

Dal 2011 avevo portato il mio ambiente di lavoro locale sul PHP 5.3 che, giunto alla revisione .5, mi pare piu’ che maturo ormai. Verificata la compatibilita’ dei miei programmi, ho iniziato a migrarli sfruttando le nuove caratteristiche e sono ampiamente soddisfatto dei risultati!

L’aggiornamento della libreria SQLite, che ricordo essere integrata in PHP dalla versione 5 del linguaggio, e’ sempre stata una questione annosa anche perche’ i cicli di sviluppo dei due prodotti non sono coincidenti ne’ i tempi di aggiornamento degli hosting sono fulminei.

PHP5.2 era rimasto bloccato alla libreria 3.3.7 risalente ormai al 2006. Ora pero’ le cose vanno meglio tanto che nella prossima revisione del linguaggio sara’ presente la libreria 3.7.4 uscita due mesi fa e che offre il nuovo modulo Full Text Search4 (FTS) piu’ efficiente del 3. Anzi incrocio le dita circa il fatto che possano inserire la 3.7.5 di ieri che porta ulteriori miglioramenti.

Come faccio a sapere queste cose?
Beh, PHP e’ open source e io sono un curiosone, quindi son andato a curiosare nel repository (deposito) automatizzato del codice! ;-)

Per chi non lo conoscesse ecco il motto dell’autore di SQLite, che ha donato il proprio codice all’umanita’ e che mi vede molto vicino alle sue idee:

May you do good and not evil.
May you find forgiveness for yourself and forgive others.
May you share freely, never taking more than you give.

Per chi invece non capisse di cosa sto parlando, consiglio di leggere la pagina di Wikipedia in italiano dedicata a SQLite alla cui manutenzione collaboro anch’io, non foss’altro che per onorare il motto di cui sopra.

Dunque… lunga vita a SQLite, che un database SQL e’ senz’altro utile ma sono dell’idea che non tutti i siti abbiano per forza bisogno di appoggiarsi a un database esterno come MySQL o MS SQL. Certo con taluni progetti sono indispensabili, ma e’ utile avere un’alternativa integrata in PHP (nonche’ in mille altri ambienti: probabilmente gia’ usate SQLite senza saperlo).