...e si può dividersi e non sparire...
se è così riabbracciami quando vuoi!

Domani, Pooh 2004

29/11/2005

Dalla Russia con amore(?)

Mi ha scritto Valentin da Kaluga!

Era ora, non avevo mai ricevuto sue email anche se avevo letto molto di lui. Sono felice di contribuire alla sua causa aiutando Google a indicizzare per bene un sito che racconta chi e’.

Leggetelo, e’ molto istruttivo.

28/11/2005

Gioco, liberta’, sogni, senso della vita

I gatti più belli sono i gatti randagi,
questo, il bambino già l’ha capito,
uno sguardo un sorriso, una carezza un invito
e amici così si sarà. amici sinceri
perché non si è niente. perché tutto il giorno
non si fa che giocare
questa carezza gli porta fortuna
più felice via se ne andrà.

Nomadi, 1990

26/11/2005

Piccoli gesti

Questa mattina dal giornalaio c’era a zonzo la bimba della proprietaria, di solito non la considero anzi la trovo fonte di caos, oggi le ho detto un bel CIAO quando sono entrato e uno quando sono uscitio. Dovevate vedere com’era contenta :)

In fondo se l’anima e’ in pace ci si accorge del mondo circostante e si riesce a fare qualcosa per regalare un sorriso agli altri.

24/11/2005

Posti bui, freddi…. e verdi ;)

Troppo forte: http://www.masswerk.at/jsuix/

23/11/2005

Trasloco…

Sentite, mi date un parere?
Questo blog ha un suo aspetto, un suo ‘fascino’, e’ pur sempre il mio primo blog. Secondo voi che mi leggete dovrei importare post e commenti in WordPress oppure rinominare questa cartella in ‘old_blog’ e crearne uno nuovo da zero?

Intanto vado a rileggere un po’ di vecchi post…
i blog servono anche per essere riletti e rivivere tante emozioni, ricordi e rimpianti no?

Adesso basta

Ho effettuato per l’ultima volta il rebuild di questo blog e dei suoi 533 post.
E’ ora di passare a WordPress.

Destini

Sono destini sono appesi ad un filo
e stanno lassu’ piu’ su del cielo!
Sogni lontani e desideri vicini
tutti i domani sono destini
tanti destini!

Piu’ su del cielo, Domani… io voglio sognare che non sia un caso, che in un brano pieno di citazioni quelle due non siano li per caso e che in un modo o nell’altro i Pooh abbiano saputo la storia di Domani. Quel piu’ su del cielo non e’ li per caso, ne sono certo, e quel Domani… beh io voglio sognare!

20/11/2005

Emozioni

Solo per dire che “Alleluja”, la canzone di Roby Facchinetti per Papa Giovanni XXIII mi emoziona e commuove tantissimo…

Dove inizia il cielo, ci sei
e se guardo negli occhi di mia madre, ci sei
nel diario che e’ ogni cuore, ci sei
lontanissimo eppure piu’ vicino che mai
anima e stelle al confine ci sei tu
le colline lassu’ hanno un angelo in piu’…

Dentro una preghiera, ci sei
carezza sul viso di un bambino, ci sei
la’ sopra i tetti o magari piu’ giu’
dove il cielo non c’e’ tutto parla di te.

Dentro una preghiera, ci sei
che tocca la pelle e il cuore di tutti noi
il tuo sorriso che dolci mani ha
e ti lascia quei segni che non vanno piu’ via
tra musica e stelle un confine non c’e’
e questo canto e’ in diretta per te.

X te domani

Sara’ bellissimo e difficile
vivere il tempo che verra’
avrai giornate insopportabili
con notti di felicita’.
Per qualcun altro soffrirai
poi penserai un po’ anche a te,
perche’ se no che vita e’?

Per te domani
non solo amore sara’
c’e’ chi ti meritera’
e gente da cancellare.
Non solo amore darai
difenderai le tue idee
farai del bene e del male
non siamo mai come i nostri sogni
spesso siamo molto di piu’!

Ora e sempre, grazie Pooh per le emozioni di oggi, di domani e di ieri, come questa canzone dell’87 che oggi dedico a chi ha un lungo domani da vivere, spero felicemente.

18/11/2005

Un euro per salvare i bambini da una terribile malattia!

L’AICU (Associazione italiana Carlo Urbani) ha organizzato il “Novembre Solidale Aicu”: dal 7 novembre al 30 novembre 2005 è in atto una raccolta fondi per curare i bambini vietnamiti affetti dalla schistosomiasi, infestazione parassitaria diffusa in 74 paesi di tre continenti, le cui complicanze portano quasi sempre alla morte.

Sul sito trovate anche dei banner da mettere nei vostri siti o blog per diffondere l’iniziativa.

15/11/2005

favrin.net 3.0, XML, XML e CSS, ecc…

La terza versione del mio sito si avvicina, lentamente ma si avvicina :)

Oggi ho finalmente scritto il programma per pubblicare le news del sito. Parte da un file XML semplificato e genera qualsiasi cosa: XHTML, RSS2.0, WML, ecc. Il tutto con tanto di cache per non effettuare inutilmente il parse dello stesso file.
Lo script PHP e’ ancora da rifinire ma funziona bene e penso di servirmene anche su altri siti che gestisco (si’, avete capito benissimo su quale andra’ per primo, cosi’ avremo un feed RSS anche li :)

Poi per sfizio oggi ho provato ad applicare gli stili CSS su un file XML puro. Caruccio davvero il risultato!

A volte le cose tecniche dan soddisfazione e riempion il cuore, anche se poi a rendere perfetta una giornata come oggi e’ sempre l’affetto delle persone care.

12/11/2005

Tre piccole lettere

Dopo tanti post seriosi o tristi ne scrivo uno diverso perche’ ci sono alcune cose che mi rendono davvero felice e non si tratta necessariamente di eventi che riguardano me.

In particolare vedere una persona a cui tengo cosi’ felice come lo e’ in questo periodo riempie il cuore anche a me e va a riscaldare parti fredde, gelide, congelate della mia anima un po’ malconcia.

Spero tu possa essere sempre serena come ora!

10/11/2005

L’alba di un giorno nuovo

Oggi cambiera’ qualcosa, verra’ scritta la parola fine su un capitolo lungo 34 anni. Ne iniziera’ un altro, diverso, da capire, conoscere e vivere, sapendo che il passato non torna indietro e cio’ che hai fatto -e cio’ che non hai fatto- non potrai piu’ cambiarlo. In fondo era cosi’ da un po’ ma oggi la situazione si formalizzera’.

Che il Cielo vegli su di noi, su tutti noi.

Inizio a sentirmi vecchio e ad avere qualche rimpianto. Spero sia uno sprono a vivere meglio il tempo a venire.

06/11/2005

Simulazione di idiozia? No, realta’

Un gruppo di ragazzotti col passamontagna invade un ipermercato per dire “no” a una simulazione di evacuazione post attacco chimico prevista per oggi.
Dovesse succedere davvero e le autorita’ si trovassero impreparate a chi chiederemo aiuto? Ai signori col passamontagna che ieri si sono legati a stereo e TV al plasma?
Ci resta solo da sperare che altri dementi (quelli che pianificano attentati) capiscano che non vale la pena colpire qui perche’ abbiamo gia’ le nostre tragedie.

Braccia rubate all’agricoltura.

03/11/2005

Ne’ con l’uno ne’ con l’altro

Non mi piace ‘sta cosa del “lento” e del “rock” tirata fuori da Celentano e che altro non e’ che la versione rispolverata del “questo e’ di sinistra, quello e’ di destra” in voga negli anni sessanta e che in fondo non aveva alcun senso. In ogni caso sul tema del giorno voglio prendere posizione:

Israele e’ molto lento, l’Iran e’ pietrificato.

Comunque aver visto sfilare fianco a fianco una bandiera della pace e una dell’associazione “Amici di Israele” mi ha creato nuovi dubbi sulla coerenza dei pacifisti italiani. Ma forse l’unico cattivo e Bush e quel che succede in Israele (e che gli Amici di Israele negano) non e’ guerra. Lenti, come le torture ai bambini palestinesi e i bombardamenti indiscriminati sui campi profughi. Lentissimi, quasi pietrificati.

Quanto all’Iran… e’ un paese dove avvengono cose orribili. Ci scandalizziamo per una frase quando il vero problema sono le violenze ed i soprusi alle donne e a chi osa non crede alla religione imposta. Sono decisamente pietrificati.