23/06/2007

Lode a TrID

Vi hanno inviato un file privo di estensione o l’hanno inviato a un vostro amico che cade dalle nuvole e vi chiede aiuto perche’ vuole disperatamente aprirlo?

Il primo passo consiste obbligatoriamente in una scansione antivirus, soprattutto se il file arriva tramite mail: sia mai che un virus abbia preso l’identita’ del mittente!

Se la scansione da esito negativo, per identificare il file potete usare TrID, un bel programma gratuito per Windows e Linux che, appoggiandosi ad una libreria di definizioni in continuo aggiornamento, riconosce le “impronte digitali” dei vari formati di file. Una volta capito cos’e’ un file per aprirlo basta rinominarlo con l’estensione.

Il programma puo’ essere usato anche online ma personalmente preferisco averlo in locale (e’ volato subito nella cartella Utility che tengo sull’HD e sulla penna USB) che inviare file in giro per il web.

Inserisci un commento

Commento

In questo blog non sono graditi commenti anonimi, provocatori oppure offensivi. Esiste la libertà di opinione e critica alle tesi espresse ma la si esercita firmandosi (va bene anche un nick) e con educazione.