20/03/2007

Cercando tranquillita’

“sei allegro”, “non sembri neanche tu”, ha detto Manuel: oggi ci siamo rivisti per la prima volta dopo il mio intervento.

E’ vero: sto bene, sto bene, sto bene ma soprattutto ho deciso da un mese a questa parte di cambiare tante cose, di sistemarne, di cercare serenita’. L’ho fatto a volte sollevando un po’ di polvere accumulatasi da anni (e in alcuni casi agendo nel modo sbagliato ma trovando l’umilta’ di ammetterlo) e lo faccio tuttora, anche nel modo opposto: evitando proprio che la polvere si accumuli e non curandomi di cose che mi porterebbero solo discorsi…

Un tempo mi preoccupavo di piu’ nel vedere che chi mi stava attorno faceva cose imprudenti, informaticamente parlando. Un tempo alla supposta pretesa di dimostrare che questo o quello e’ bello e non crea assolutamente problemi avrei risposto con link su link di prove a dimostrazione delle mie affermazioni. Ora no, ora basta. Che la gente si incasini pure la vita se vuole, non e’ mica un problema mio :)
Il giorno che il PC non riparte piu’ lo riformattano e amen. Il giorno che i loro dati avran fatto il giro del mondo, se la prenderanno con Bill Gates (che non sempre ha colpe).

Ho una rubrica su un portale dove e’ la gente a cercarmi e chiedere consigli (che di solito segue). Ho una sfilza di cose da fare in una parrocchia dove mi ringraziano se segnalo un problema o do’ una dritta (stamattina ho installato Attachment extractor che ci facilita la vita – ah tutta la nostra posta e’ su Thunderbird – e ne son stati lieti).

Perche’ devo sgolarmi con chi non ascolta?
Perche’ devo preoccuparmi di dimostrare affermazioni che, per abitudine, faccio sulla base di fatti e info raccolte da piu’ fonti?

Attualmente mi preoccupo solo di avvisare gli amici di PoohForFans con cui chatto di non usare certi servizi che promettono la luna e intanto chiedono la password. A parte questo sto iniziando a fregarmene…. perche’ se dici per anni delle cose e la gente non ti ascolta, che motivo c’e’ di preoccuparsene? Meglio usare le energie per chi ascolta, per chi vuole ascoltare… :)

Chissa’, magari cambiero’ idea, ma per adesso mi sta bene cosi’… voglio vivere piu’ sereno e forse anche questa scelta mi aiutera’… per ora lo sta facendo!

Inserisci un commento

Commento

In questo blog non sono graditi commenti anonimi, provocatori oppure offensivi. Esiste la libertà di opinione e critica alle tesi espresse ma la si esercita firmandosi (va bene anche un nick) e con educazione.