29/10/2004

La finta democrazia

29/10/2004
Cosi’ come un bambino che ha le dita sporche di marmellata andra’ a gustarsela di nascosto dagli occhi dei grandi, oggi pomeriggio il governo italiano riunira’ il consiglio dei ministri per approvare con urgenza un disegno di legge da presentare in parlamento per ratificare la “costituzione europea”, documento nato da trattative e compromessi fra politici. Il tutto in fretta, prima che i “grandi” (rappresentati in questo caso dai cittadini) se ne accorgano. Gia’, perche’ i cittadini europei non hanno il diritto di esprimersi su cio’ che viene deciso. Devono solo accettarlo e subirlo. Evviva la democrazia. Evviva l’unione europea. clap clap clap

Vergogna!

Beati i cittadini dei paesi democratici dove sara’ promosso un referendum per permettere alle persone, alla popolazione, di decidere su cio’ che li riguarda.

A noi italiani non venne neppure consentito di decidere se volevamo o meno aderire all’euro, che tanti guai ci ha portato.

Inserisci un commento

Commento

In questo blog non sono graditi commenti anonimi, provocatori oppure offensivi. Esiste la libertà di opinione e critica alle tesi espresse ma la si esercita firmandosi (va bene anche un nick) e con educazione.