09/03/2009

Bravo Obama!

Dobbiamo essere tutti grati al presidente USA Barack Obama per l’apertura della ricerca sulle cellule staminali embrionali bloccata da Bush e che portera’ grandi benefici a tutta l’umanita’ relativamente alla cura di malattie e menomazioni.

Ora sarebbe il caso che anche in Italia si rivedesse una legge ipocrita che vieta alcune delle ricerche piu’ promettenti per l’umanita’ in nome di una tutela della vita che non c’entra niente, visto che tali ricerche si possono effettuare su cellule di embrioni vittime ad esempio di aborto spontaneo. Sarebbe anzi un modo per dare un senso a speranze di vita spente prima ancora di nascere.

Se la politica si oppone dovrebbe avere il coraggio di dire agli italiani “non solo non accettiamo la ricerca nel nostro paese ma nemmeno i benefici di quella fatta altrove: se in futuro vi saranno terapie basate sulle staminali embrionali voi non potrete averle”. Ci sarebbe la ri-vo-lu-zio-ne.

Verra’ un giorno nel quale cureremo malattie degenerative e nessuno dovra’ piu’ usare una sedia a rotelle.

Inserisci un commento

Commento

In questo blog non sono graditi commenti anonimi, provocatori oppure offensivi. Esiste la libertà di opinione e critica alle tesi espresse ma la si esercita firmandosi (va bene anche un nick) e con educazione.