22/03/2008

L’unico pericolo che tutti corriamo veramente è di non sentire più niente

L’unico pericolo che tutti corriamo veramente è di non sentire più niente…

Cito Fango, la bella canzone dell’altrettanto bell’album di Jovanotti.
Questa e’ la frase che mi ha colpito di piu’, perche’ mi ci riconosco. Come non mai in questo periodo.
Troppi dispiaceri, paure, tensioni, distacchi… e ti dimentichi che c’e’ la sofferenza, il dolore, la morte di chi aveva una vita davanti…

Ogni 20 secondi, ogni 30 minuti, ogni 5, ogni 2… i giornali e gli articoli ci dicono che anche quando da noi c’e’ il silenzio di una quieta notte in questo mondo ancora troppo grande c’e’ sempre qualcuno che grida disperato.

Sono stufo di aver alzato la soglia del dolore, sono stufo di scoprirmi spesso a non pensare all’altrui dolore, sono stufo di chi fa lo stesso, sono stufo di scrivere catene di SMS di “Auguri!” a gente che non mi cerca o che non cerco se non nelle feste comandate. Sono stufo di chi ha la certezza che annegare nel proprio specchio sia giusto. Sono stufo di darmi anima e corpo a chi considera l’amicizia un buffet. Scelgo io ora. Quest’anno faro’ gli auguri generalizzati a tutti e personali solo alle persone con cui parlo o che mi parlano. Ridiamo valore all’affetto, al sostegno, al dolore, all’amicizia…

Perche’ l’unico pericolo che sento veramente e ho gia’ provato sulla mia pelle e’ quello di non sentire piu’ niente e non basta andare di piu’ in Chiesa per ritrovarsi, bisogna saper scavare in se’ e giudicare criticamente (ma senza gettare via) cio’ che si trova! L’ho capito solo ora che ho ricominciato a farlo.

E allora Buona Pasqua da Gabriele Favrin.
E sottoscrivo anche chi ha parole d’affetto per quanti passeranno la Pasqua in ospedale.

Ora vado ad aprire Photoshop perche’ 5 anni fa mi sono preso un impegno e ci tengo.
Le cose vere sono quelle che durano, non quelle che si fanno con l’entusiasmo del momento e poi appassiscono. Chi e’ con me bene, chi e’ piu’ preoccupato di altro faccia pure. Spero sappiate ritrovarvi come sto tentando di fare io.

1 commento per “L’unico pericolo che tutti corriamo veramente è di non sentire più niente”

  1. Linda scrive:

    Buona Pasqua :D
    siii fango! La canzone bella di Jova *-*
    Ciaoo!
    Buona Pasqua ancora!!!

Inserisci un commento

Commento

In questo blog non sono graditi commenti anonimi, provocatori oppure offensivi. Esiste la libertà di opinione e critica alle tesi espresse ma la si esercita firmandosi (va bene anche un nick) e con educazione.